A ROMA, MARCOPOLO SCEGLIE I VINI DI CASTELLO DI MELETO

A ROMA, MARCOPOLO SCEGLIE I VINI DI CASTELLO DI MELETO

In occasione della presentazione ufficiale dell’edizione speciale della collana dei suoi Quaderni, Marcopolo ha scelto i vini di Castello di Meleto, eleggendola a una delle mete enoturistiche più interessanti nel panorama italiano per l’unicità e il valore storico-culturale della dimora.

La casa Editrice Alma Media, infatti, ha presentato in uno degli alberghi di via Veneto più famosi della capitale la nuova monografia dal titolo “Roma e itinerari nel Lazio”, che passa in rassegna i luoghi da non perdere, i monumenti da visitare, i posti dove fare shopping nella città capitolina.

All’evento, i duecento ospiti della serata hanno così potuto degustare oltre al Chianti Classico Meleto, il Sangiovese in purezza dove l’uso esclusivo del legno grande permette al vitigno di esprimersi al meglio, anche Rainero, lo Spumante brut rosé Metodo Classico, ottenuto esclusivamente da uve Sangiovese.

Rainero è un’interpretazione originale di questo vitigno che normalmente viene apprezzato come base primaria per importanti vini rossi fermi. Uno spumante sorprendente, che abbina le note di pesca e crosta di pane, tipiche dei migliori metodi classici, a un'elegante perlage frutto di un contatto con i lieviti di almeno tre anni e una gradevole acidità propria del Sangiovese.